I manager IT conoscono l’efficienza energetica della propria infrastruttura?

La Environmental Protection Agency americana ha recentemente realizzato un report sull’efficenza energetica all’interno dei data center e ha scoperto che l’utilizzo di corrente elettrica è quadruplicato nel corso di 10 anni (dal 2000 al 2010).

The Green Grid, il consorzio che riunisce i gestori IT orientati verso una nuova consapevolezza “green” ha elaborato metriche adatte a misurare i consumi energetici del Ced.

Secondo Gartner, la spesa per le tecnologie di alimentazione e raffreddamento supererà a breve quella per i server. L’incidenza della spesa infatti si aggira già intorno al 50 %.
Da qui la necessità delle imprese di adottare politiche di Green IT, mettendo al primo posto il taglio dei consumi energetici e, di conseguenza, della spesa. Un bisogno dettato anche da provvedimenti internazionali per ridurre le emissioni inquinanti (come il protocollo di Kyoto).

I parametri di efficienza energetica sono determinati da l’efficienza dell’infrastruttura del data center (DCiE), l’utilizzo efficace della potenza (PUE) e il moltiplicatore generale della potenza del sito (SI-POM).

DCiE esprime l’efficienza elettrica di un data center come la frazione dell’alimentazione elettrica totale fornita al data center che alla fine giunge al carico IT. Espressa in questo modo, l’efficienza ricade tra zero e uno e viene rappresentata sotto forma di percentuale, dove 100% è l’efficienza perfetta, ovvero la situazione in cui tutta la potenza del data center è a disposizione dei carichi IT.

In un data center efficiente al 100%, tutta la potenza fornita raggiunge i carichi IT. Nella realtà l’energia elettrica viene consumata da molti altri dispositivi oltre ai carichi IT: trasformatori, UPS, cablaggio di distribuzione, ventole, condizionatori d’aria, pompe, umidificatori e impianto di illuminazione.

SentiNet³ è stato progettato per essere non solo uno strumento di Unified Proactive Monitoring ma un efficiente ed efficace strumento di Datacenter Infrastruture Management.

Ma come funziona?

SentiNet³ è in grado di misurare il consumo energetico dell’intero CED, di ogni singolo Server all’interno dei rack e di calcolare il PUE (Power Usage Effectiveness) ed il DCiE (Datacenter Infrastructure Efficiency) così da poter monitorare sempre l’efficienza del CED.

Ma non solo, con SentiNet³ è anche possibile implementare piani attivi di risparmio energetico come l’autospegnimento dei client e l’autospegnimento del CED.

Copyright 2014 - Fata Informatica s.r.l.