Il SIGE è il Sistema Informativo Gestionale dell'Esercito Italiano, ed ha lo scopo di consentire la condotta corretta ed efficace di tutte le attività logistiche e gestionali in modo globale ed integrato.
Questo applicativo è distribuito su tutti gli Enti, Comandi, Distaccamenti e Reparti (EDCR) della Forza Armata distribuiti sul territorionazionale e sui teatri esteri.

Il SIGE è organizzato in un database (Banca Dati Centrale - BDC) e nei seguenti sottosistemi:

  • Armi, per iltrattamento dei dati costruttivi e per la gestione ei potenziali erogati, dei controlli programmati e degli interventi correttivi dei sistemi d'arma e degli equipaggiamenti di Forza Armata
  • Materiali, per la gestione logistica ed amministrativa-contabile dei materiali consumabili e riparabili
  • Mantenimento, per la gestione tecnica delle lavorazioni d'officina e la contabilità lavori
  • Personale, per il trattamento dei dati anagrafici, matricolari, d'impiego, sanitari, e addestrativi del personale in forza a ciascun Ente, insieme con il rlevamento delle presenze e gestione dello straordinario.
  • Salute, per la gestione dei dati sanitari per l'assistenza sia domiciliare che ambulatoriale
  • Trattamento economico, per la decretazione ed elaborazione accentrata degli stipendi, con stampa dei documenti presso i singoli Enti per il personale in servizio, e per la decretazione della pensione e la loro erogazione per il personale in quiescenza
  • Denaro, rivolto all'automazione di tutte le attività di gestione contabile e finanziaria nell'ambito dei Servizi Amministrativi degli Enti
  • SIGE Amministratore di Sistema, per la configurazione degli utenti e delle politiche di accesso, per consentire il flusso bidirezionale di informazioni sulla base delle richieste del Centro e della gestione del sistema
  • Banca Dati Centrale, per consentire la consultazione gerarchica, fino allo Stato Maggiore, di dati sinottici provenienti dagli uffici periferici

esercito italianoQuesto applicativo ha una architettura a 3 livelli, ed è replicata su ognuno degli EDCR.
E' da notare che ogni EDCR ha una gestione attiva del SIGE e produce durante l'anno un elevato numero di documenti contabili ed amministrativi, che tutte le movimentazioni di materiale, acquisti, dismissioni, etc vanno rendicontate puntualmente ed a fine anno a chiusura dell'esercizio finanziario viene prodotto un bilancio aoggetto di validazione da parte della Ragioneria Centrale dello Stato.

La responsabilità del funzionamento del tutto è dell'UFFICIO SIE all'interno del quale è stato creato un team apposito per la gestione delle problematiche emergenti in periferia.
Questa struttura si trova a gestire una architettura estremamente complessa, distribuita su oltre 400 sedi sia in Italia che nei teatri operativi. Il principale problema dell'Ufficio SIE è la mole di lavoro che viene generata dalle richieste di questi enti, oltre alle normali attività di aggiornamento periodico dell'applicativo e base dati.
Il tempo impiegato per un semplice controllo se una base dati di un EDCR è allineato o meno deve essere moltiplicato per 400!!!

Prima della adozione di Sentinet³, queste attività erano estremamente dispendiose, basti pensare che tutti i sistemi deovono essere aggiornati all'ultima release del SIGE e che per controllare se una sede era allineata bisognava connettersi in remoto (con tanto di login e password) e consultare manualmente il sistema.

Tra i principali problemi segnalati dall'Ufficio SIE troviamo:

  • Disallineamente contabili
  • Versioni applicative non allineate
  • Disallineamenti su inventario materiali
  • Visione globale a livello Apllicativo Assente
  • Sovraccarico di richiestse assistenza


 

Grazie all'adozione di Sentinet³ l'ufficio SIE è riuscito a mettere sotto controllo in soli 20 giorni tutti gli EDCR.

Sono stati implementati controlli che permettono di

  • Controllare automaticamente lo stato di allineamento dei Sistemi Periferici
  • Controllare automaticamente i disallineamenti contabili all'interno del sottosistema Materiali
  • Controllare i disallineamenti sull'inventario materiali
  • Visualizzare visivamente, tramite mappe multilivello lo stato generale e specifico dei sistemi

Un grande valore aggiunto ottenuto è la possibilità di avere costantemente sott'occhio una mappa geografica (sia nazionale che mondiale) dove sono mappati gli EDCR e che mostra a video il loro stato.

Copyright 2014 - Fata Informatica s.r.l.