Grazie agli innovativi Pattern sviluppati in Sentinet3 è possibile monitorare contemporaneamente centinaia di parametri anche dei dispositivi hardware più complessi con un semplice click.


In questo articolo mostreremo cosa è possibile fare su un apparato dedito al monitoraggio ambientale.
Eventi quali l'innalzamento della temperatura nelle sale CED, per malfunzionamenti sistemi di raffreddamento, è una tra le cause più frequenti che provocano il completo collasso della intera Infrastruttura IT.


A tal proposito, Sentinet3 si avvale del supporto del ProbeBox, un apparato dotato di specifici sensori attraverso i quali si effettua la misurazione dei seguenti parametri ambientali:

  • Allagamento
  • Fumo
  • Temperatura
  • Corrente elettrica

Sentinet3 potrà eseguire in seguito ad eventi preimpostati, quali mancanza di corrente, controllando gli UPS, o innalzamento della temperatura oltre soglia, grazie ai sensori termici, la corretta procedura di shutdown sequenziale dell'intero CED o di un gruppo selezionato di server.
Infatti, lo spegnimento repentino di un intero CED, o lo spegnimento fuori sequenza sia dei servizi all'interno dei server, che dei server stessi provocherebbe inconsistenze che porterebbero alla impossibilità di ripristinare le normali attività in tempi brevi.

Per fare ciò Sentinet3 si avvale di un Pattern specifico per apparati Probebox, il "Sentinet3 ProbeBox Pattern" che interroga l'apparato, al quale sono collegati i sensori ambientali, tramite SNMP, e ne trae i valori di interesse:

  • Allagamento controlla se c'è presenza d'acqua nell'ambiente dove è collocato il sensore
  • Temperatura controlla la temperatura ambientale
  • Fumo controlla l'eventuale presenza di fumo nell'ambiente
  • Corrente controlla il passaggio di corrente elettrica
Copyright 2014 - Fata Informatica s.r.l.