Data center enormi, server sempre più potenti, sistemi di raffreddamento sempre “on” e desktop in funzione 24 ore su 24, incidono pesantemente sul business sia a livello energetico che, conseguentemente, a livello di costi.

I manager IT sono in grado di valutare se il sistema di raffreddamento è adeguato alle reali esigenze del CED?

Molte installazioni esistenti non sono state progettate per la densità di alimentazione che viene installata o progettata attualmente. L’aggiunta di un sistema di raffreddamento a sale CED o apparati di rete esistenti può essere un’operazione molto difficoltosa e costosa.
I carichi vengono cambiati frequentemente ed è difficile stabilire se il sistema di raffreddamento raffredda in modo sufficiente o disperde energie dove non necessario.

Un sistema di raffreddamento deve consentire di garantire che un nuovo carico venga rmonitoraggio-sala-cedaffreddato e che il raffreddamento non venga disperso dove non necessario.

I manager IT, inoltre, non sono in grado di prevedere se il sistema di raffreddamento in dotazione potrà sostenere un carico futuro, anche se le caratteristiche del carico sono già note.

SentiNet³, attraverso sofisticati sensori di temperatura ed umidità, misura la funzione effettiva e fornisce informazioni che aiutano a stabilire una diagnosi a livello del componente interessato dal guasto o la zona all’interno del CED o del singolo rack in cui l’operazione di raffreddamento non è sufficiente o al contrario risulta eccessiva.

Copyright 2014 - Fata Informatica s.r.l.