Sentinet³ per monitorare SQL Server

Grazie agli innovativi Pattern sviluppati in Sentinet3 è possibile monitorare contemporaneamente centinaia di parametri anche dei server più complessi con un semplice click.

In questo articolo mostreremo cosa è possibile fare su Microsoft SQL Server.

Microsoft SQL Server è la soluzione di database enterprise più comunemente utilizzato su piattaforma Windows.

Sentinet3 SQL-Server Pattern” consente agli amministratori di database di monitorare le prestazioni e la disponibilità dei DB di produzione fornendo così un punto di partenza ideale per il troubleshooting. Sentinet3 attraverso questo Pattern ha la capacità di connettersi sul database suorce e monitorare i diversi valori delle colonne nelle tabelle di sistema, raccogliere dati, ecc ed inoltre comunicare attraverso allarmi, se le proprietà di sistema del database sono oltre una determinata soglia .

Sentinet3 inoltre ha la capacità di poter monitorare qualsiasi evento SQL Server che viene segnalato nel registro eventi di server Windows. Questa caratteristica, combinata con la capacità di monitorare la configurazione SQL, consente agli amministratori di tenere sotto controllo i guasti specifici prima che diventino ingestibili, eseguire analisi di impatto, e monitorare accuratamente il comportamento degli parametri di un SQL Server .

Tra i vari aspetti che il Pattern è in grado di controllare su un Server SQL troviamo

  • Percentuale di utilizzo della CPU
  • Utilizzo della memoria
  • Spazio libero su disco
  • Raggiungibilità del Server


Sentinet3 entra nel “cuore” del sistema fornendo un monitoraggio completo di MSSQL eseguendo i seguenti controlli

  • Buffer Cache Hit Ratio controllo in percentuale delle pagine trovate nella buffer pool di un SQL Server senza dover ricorrere a una lettura dal disco
  • Page Lookups Per Second Indica il numero di richieste al secondo per la ricerca di una pagina nel pool di buffer.
  • Free Pages (Cumulative) controllo sul numero di pagine disponibili
  • Total Pages (Cumulative) controllo sul numero totale delle pagine nel pool di buffer (include database e stolen page)
  • Target Pages controllo sul numero di pagine nel pool di buffer
  • Database Pages controllo sul numero di pagine con contenuto di database nel pool di buffer
  • Stolen Pages controllo sul numero di pagine utilizzate per scopi diversi (tra cui cache delle procedure)
  • Lazy Writes / Sec controllo sul numero di buffer scritti al secondo da Lazy writer di Buffer Manager
  • Readahead Pages / Sec controllo sul numero di pagine lette al secondo prima di essere utilizzate
  • Page Reads / Sec controllo sul numero di letture fisiche di pagine del database eseguite al secondo
  • Checkpoint Pages / Sec controllo sul numero di pagine al secondo scaricate nel disco tramite checkpoint o altre operazioni che richiedono lo scaricamento di tutte le pagine dirty
  • Page Writes / Sec controllo sul numero di scritture fisiche di pagine del database eseguite al secondo
  • Lock Requests / Sec controllo sul numero di nuovi blocchi e conversioni di blocco al secondo richiesti da Gestione blocchi
  • Lock Timeouts / Sec controllo sul numero di richieste di blocco al secondo per le quali si è verificato un timeout, incluse le richieste interne di blocchi NOWAIT
  • Deadlocks / Sec controllo sul numero di richieste di blocco al secondo che hanno generato un deadlock
  • Lockwaits / Sec controllo sul numero di richieste di blocco al secondo che richiedono un periodo di attesa del chiamante
  • Lock Wait Average Time (ms) controllo sul tempo medio di attesa (in millisecondi) per ogni richiesta di blocco che ha comportato un periodo di attesa
  • Page Life Expectancy controllo sul numero di secondi durante il quale una pagina viene mantenuta nel pool di buffer senza riferimenti
  • Page Splits / Sec controllo sul numero di suddivisioni di pagina al secondo eseguite in seguito all'overflow di pagine di indice
  • Full Scans / Sec controllo sul numero di analisi complete senza restrizioni al secondo
  • Time to connect to the database controlla il tempo di connessione al DB
Copyright 2014 - Fata Informatica s.r.l.